la via
e il quartiere
la chiesa
della cava
la cava
da vedere
tradizioni
e curiosità
eventi
e novità
home
 
eventi
e novità
eventi
annuali
notizie
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017

 Notizie dalla Cava - anno 2015

Comunicati stampa della Associazione Culturale "La Cava e i Cavajoli"

30 gennaio
Candelora 2015 tra fede. devozione e musica


27 maggio
La festa dei Cavajoli 2015 con la nuova pista da ballo


1 giugno
Festa dei Cavajoli 2015 - breve resoconto




30 gennaio
Candelora 2015 tra fede, devozione e musica

Ritornano le celebrazioni per la festività della presentazione di Gesù al tempio
nel piccolo santuario della Madonna della Cava

In occasione della festività della Candelora, ovvero della presentazione di Gesù al tempio, la parrocchia di San Giovenale e San Giovanni, l’associazione culturale “La Cava e i Cavajoli” e tutta la comunità cavajola ricordano la ricorrenza della dedicazione della piccola Chiesa della Madonna della Cava.
Dopo le celebrazioni pomeridiane e serali del triduo di preparazione, sarà la volta dell’appuntamento, tradizionale e irrinunciabile, con la messa e la benedizione delle candeline celebrata nel pomeriggio 2 febbraio alle 18 dal Vescovo diocesano, Monsignor Benedetto Tuzia. Al termine della solenne celebrazione, si terrà il concerto «Serenata a Maria», coordinato e diretto dal Maestro Riccardo Cambri.
Nel pomeriggio di martedì 3 febbraio, infine, si svolgeranno le solenni funzioni con la Santa Messa e la tradizionale benedizione della gola per la festività di San Biagio.

notizia pubblicata da: Move Magazine - OrvietoSì - OrvietoNews - Orvieto24 - Italia Eventi - Corriere dell'Umbria - La Nazione

27 maggio
La festa dei Cavajoli 2015 con la nuova pista da ballo

Ritorna sabato e domenica prossimi la tradizione della festa della Madonna della Cava nel cuore quartiere medievale, a ridosso ponte del 2 giugno.
Due serate danzanti con merenda-cena in piazza a base di verdura fritta, tra cui spiccano le ormai immancabili cicale (fiori di zucca in pastella) e altre specialità culinarie, grazie alla collaborazione con il Palazzo del Gusto.
Nell’attesa più che decennale della realizzazione della nuova pavimentazione di Piazza Malcorini, sabato 30 maggio saranno le note di Claudio e Luana ad inaugurare la nuova pista da ballo, vera innovazione dell’edizione 2015.
Per arrivare al centro della festa, costituito dalla processione di domenica 31 maggio, quando la statua della Madonna della Cava sfilerà per le vie del quartiere, quest’anno animato anche dal mercatino di Via Filippeschi.
Si continuerà con la porchetta offerta dalla ditta Manfuso. Ad allietare la serata, sulle note di Paola.Enzo Band, oltre la tradizionale lotteria (quest’anno ancora più ricca di premi), la seconda edizione della gara di ballo liscio, che tanto successo ha avuto lo scorso anno.
Entrambe le sere è prevista la irrinunciabile spaghettata di mezzanotte; il ponte della festa della Repubblica sarà un incentivo a fare festa anche nelle prime ore di lunedì mattina.
Non resta che invitare tutti ad unirsi ai festeggiamenti di una delle comunità più piccole e vivaci della città.

notizia pubblicata da:Italia Eventi - OrvietoNews - Orvieto24 - OrvietoSì - Libero 24x7 - Folclore - RTUAquesio - Move Magazine - La Nazione - Corriere dell'Umbria

1 giugno
Festa dei Cavajoli 2015 - breve resoconto

Chiude con un bilancio positivo e tanta soddisfazione la festa della Madonna della Cava edizione 2015. A farla da padrone sono stati l’inattesa affluenza di pubblico -soprattutto nella serata di sabato allietata da Claudio e Luana- e la grande adesione di volontari e amici che hanno dato il loro contributo alla riuscita della festa, aggregandosi anche da altre parrocchie e dalle frazioni vicine per allestire e cucinare. Il simbolo di questa collaborazione spontanea e gioiosa è stato il tralcio di fiori posto sulle mani del Bambinello per tutta la processione, colto dalla pianta di rose antiche regalata lo scorso anno ai Cavajoli da Rocca Ripesena in occasione di Orvieto in Fiore.
L’Associazione Culturale «La Cava e i Cavajoli» approfitta pertanto per ringraziare davvero tutti, dai collaboratori agli avventori, da Don Enrico ai portatori della statua della Madonna della Cava, dalla Protezione Civile al Palazzo del Gusto, dai Vigili alla Giunta comunale, dai fornitori agli sponsor (citiamo fra tutti la ditta Manfuso che ha offerto la porchetta e “Non ti scordar di me” di Simona Vittori che ha realizzato la composizione di fiori per la macchina della Madonna). Un pensiero particolare va al presidente Vittorio Papa, che ha diretto e coordinato i lavori di preparazione nonostante qualche problema di salute gli abbia impedito la presenza costante di sempre.
Il grande spirito di collaborazione e festa vera che si è respirato quest’anno dovrà essere preso ad esempio per le prossime edizioni: oramai è chiaro che noi Cavajoli facciamo festa perché ci piace stare insieme in allegria e accogliamo a braccia spalancate chiunque voglia unirsi a noi con spirito di collaborazione, partecipazione e fratellanza.

notizia pubblicata da:OrvietoNews - Orvieto24 - OrvietoSì - Il Messaggero - Corriere dell'Umbria



I comunicati stampa delle iniziative del Pozzo della Cava sono disponibili al sito www.pozzodellacava.it/press